Pareti divisorie per stand Paxton

Tel. +39-0377-51209 - [email protected]

PARETI DIVISORIE PER STAND

La fiera è un momento importante nella comunicazione d’azienda, è il luogo privilegiato in cui l’espositore ha l’opportunità di comunicare con il suo target, di allacciare nuovi contatti commerciali, presentare nuovi prodotti e servizi.

Parete modulare per stand e fiere  

Per molte aziende le manifestazioni fieristiche rappresentano la principale voce tra i costi di marketing e comunicazione. Nonostante spesso ci si interroghi sulla opportunità di continuare ad investire in fiere - in quanto risulta talvolta difficile valutarne i risultati - il mezzo fieristico viene riconfermato anno dopo anno dalle imprese, poiché presenta indubbiamente opportunità difficilmente ritrovabili in altri strumenti di comunicazione e di vendita.

Dal punto di vista pratico, qualunque sia il tipo di manifestazione e gli obiettivi della presenza, lo stand modulare si conferma negli anni come una soluzione intramontabile. Semplice e veloce da montare, leggero e comodo da spostare, con un ottimo rapporto qualità/prezzo. Si monta e smonta rapidamente, garantisce la massima flessibilità da una manifestazione all’altra, in quanto la struttura si può riutilizzare, riconfigurare e, volendo, integrare con nuovi moduli per ampliarne le dimensioni. Tutti questi elementi contribuiscono a rendere questo prodotto tra i più adatti all’allestimento di stand e spazi fieristici.

Pareti modulari per fiere - Parete mobile retroilluminata  

Gli stand fieristici devono normalmente essere realizzati in tempi stretti, in quanto l’ente fiera accoglie durante l’anno molte manifestazioni in date ravvicinate tra loro. L’utilizzo di pareti divisorie modulari si sposa con le esigenze di espositori e installatori, in quanto il loro montaggio è più veloce rispetto a tutti gli altri sistemi disponibili in commercio (pareti in tamburato e cartongesso).

Secondariamente va tenuto in conto il regolamento dell’ente fiera che fa divieto di alterare la struttura dei padiglioni: ecco quindi che la soluzione di pareti mobili auto-portanti costituisce non solo un’opportunità, ma una scelta quasi obbligata.

A differenza delle pesanti pareti in tamburato o in cartongesso, lente e difficoltose da allestire, le nostre pareti modulari coniugano leggerezza, robustezza e velocità di installazione. La modularità garantisce la piena versatilità nel tempo: da una manifestazione all’altra, la struttura si può completamente riconfigurare o ampliare.

STAND IN KIT

I sistemi modulari sono particolarmente adatti per spazio medio -piccoli.
Tutte quelle aziende che partecipano a più manifestazioni del corso dell’anno con stand di piccole dimensioni dovrebbero valutare, in alternativa al noleggio delle strutture pre-allestite fornite dall’ente fiera, l’acquisto di uno stand in kit. Con il sistema delle pareti modulari, in pochi istanti è possibile montare da soli il proprio stand, senza dover forare, incollare, sporcare. Non è necessaria manodopera specializzata: chiunque è in grado di montare, semplicemente e velocemente, il proprio stand.

Parete cirva per stand fieristici  

Il montaggio avviene con il semplice utilizzo di un avvitatore elettrico: questo tipo di assemblaggio “semplificato”, oltre a ridurre drasticamente i tempi di allestimento, permette di risparmiare denaro per la manodopera specializzata, in quanto le pareti sono facilmente montabili anche da chi non alcuna esperienza di "assemblaggio".
Il prezzo d’acquisto si ammortizza molto velocemente. Tenendo conto del costo attuale dei noleggi, il risparmio è sicuramente notevole.

Per quanto riguarda gli stand di grandi metrature, le pareti divisorie mobili si possono convenientemente adottare per creare delle aree e delle suddivisioni all’interno dello stand.
Gli stand di grandi dimensioni hanno normalmente la necessità di ospitare al loro interno diverse funzioni: presentazione ed esposizione prodotti, accoglienza, ufficio, magazzino e così via.
Le pareti mobili permettono di suddividere e organizzare lo spazio in pochi istanti e, se necessario, di apportare delle modifiche anche all’ultimo momento, senza che ciò comporti la necessità di eseguire delle lavorazioni o di alterare la struttura principale dello stand, in quanto le pareti divisorie mobili sono completamente auto-portanti e non necessitano di ancoraggi o fissaggi.

L’adozione di schermature all’interno dello stand è oggigiorno un elemento indispensabile per garantire privacy e riservatezza.
Le fiere di settore, essendo sempre più specializzate, rappresentano una vetrina per il lancio di nuove idee e prodotti ma anche un’opportunità per le aziende concorrenti che, se non fosse attivato alcuno strumento di protezione, avrebbero così modo di toccare con mano prodotti e tecnologie da poter successivamente copiare. La creazione di aree riservate all’interno dello stand garantisce all’espositore un maggior controllo sui visitatori e sulle riprese fotografiche e video da parte di eventuali concorrenti.

Un elemento quasi sempre presente negli stand contemporanei è l’area di accoglienza: in alcuni casi essa si caratterizza maggiormente come reception per la distribuzione di materiale informativo e la registrazione dei visitatori; più spesso essa viene allestita come un vero e proprio living, dotato di tavoli e sedute.
Avendo a disposizione molto spazio, l’area di accoglienza potrà avere carattere più strutturato: essa potrà essere progettata prevedendo delle pareti alte lungo il perimetro, mentre al suo interno si potranno utilizzare delle pareti più basse, adatte a creare singole “postazioni”. In tal modo lo spazio si manterrà visivamente aperto su tutta l’area, ma sarà al tempo stesso organizzato e strutturato al suo interno, per assolvere pienamente a tutte le funzioni previste.
La parete divisoria perimetrale potrà essere cieca, utilizzando pannelli in finitura opaca; in alternativa potranno essere inseriti, in modo puntuale, alcuni pannelli trasparenti, per spezzare visivamente la linearità e la monotonia della schermatura.

Anche all’interno di stand molto piccoli è generalmente possibile creare delle piccole zone “riservate”: una parete a forma di “L” o una schermatura curva posta in posizione d’angolo, possono infatti essere sufficienti a creare una sorta di "stanza nella stanza”: un tavolo e alcune sedute faranno il resto, dando la possibilità all’espositore di caratterizzare questo piccolo spazio a suo piacimento, enfatizzando la funzione di ufficio oppure connotandolo maggiormente come area di accoglienza.

PARETI DIVISORIE MOBILI PER CORNER

Il sistema Fluowall permette di realizzare in pochi istanti fondali e pareti per definire piccole aree promozionali all’interno di spazi commerciali di più ampie dimensioni.
Il corner costituisce una soluzione espositiva temporanea e deve pertanto coniugare velocità di montaggio, versatilità e grande impatto comunicativo.

I corner promozionali, sono una soluzione che viene generalmente adottata da spazi commerciali e punti vendita di grandi dimensioni, ma può essere convenientemente adottata anche in occasione di fiere, eventi e manifestazioni. La struttura modulare del sistema Fluowall consente la realizzazione di corner facili da trasportare e assemblare.
La struttura in alluminio è versatile: può infatti essere completata con numerosi accessori quali:


Contattaci oggi stesso senza impegno per qualsiasi informazione.

 Email: [email protected] - Tel.  +39-0377-51209

 

  Pareti divisorie Paxton - Versione Italiana    Pareti divisorie Paxton - French Version